Sconcertante il fatto che da si continui a sostenere che i mandanti dell’assassinio Fortugno siano da cercare nella classe politica calabrese!