Molti deputati preoccupati per le 400 imprese meridionali in pericolo. Intervenga il Governo